• 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12

MASSICCIO DEL MONTE CAIRO - Terelle (FR) - Colle Abate

Escursionismo
Data: 11 Marzo 2018

MASSICCIO DEL MONTE CAIRO

- Terelle (FR) -

Colle Abate

La linea difensiva tedesca “Belvedere – Colle Abate – Pietregentili – Serra Canale” fu teatro, nel gennaio 1944, di assalti e combattimenti prolungati, a esito alterno. La resistenza dei tedeschi fu accanita e spense l’impeto delle truppe comandate dai francesi costringendole a un’onerosa guerra di posizione per tutta la durata del conflitto, praticamente fino alla liberazione di Montecassino. L’itinerario escursionistico ci porterà su un gradevole punto panoramico: Colle Abate (m. 915). Un pannello con foto d’epoca ricorda il capitano Berne, che riuscì a raggiungere la quota ma da solo perché unico superstite del suo battaglione di fucilieri tunisini, completamente annientato dalla difesa tedesca. Per ricordare gli avvenimenti bellici e il sacrificio di vite umane, a pochi passi dalla cima sono stati collocati un altare con una grande croce, il monumento ai caduti in pietra di Coreno e una targa esplicativa. Da questa vetta si apre un magnifico panorama che consente di ammirare tutta la cresta dei monti del parco nazionale, con la Meta e le Mainarde in bella evidenza. Il massiccio del Matese si alza sui colli del Sannio mentre il monte Sambucaro indica il confine delle tre regioni. A destra di questo si osservano il vulcano di Roccamonfina e le alture della Campania, la valle del Garigliano e il gruppo dei monti Aurunci. La guerra aveva lasciato il territorio di Terelle disboscato e defoliato e inoltre devastato da trinceramenti, reticolati e campi minati. Oggi delle opere di guerra non resta quasi più traccia. L’opera di bonifica del dopoguerra, la riforestazione, il lavoro dei contadini per rimettere a coltura le terre, hanno riappacificato l’uomo con la natura concedendo all’escursionista emozioni e gusto della scoperta. L’escursione prosegue per Colle Cerro (m. 856) che domina il piano dell’Ottaduna e che termina sotto una fascia di rocce. Sulla cresta si osservano postazioni di artiglieria e piazzole da mortaio ancora ben conservate.

ORGANIZZAZIONE Sezioni CAI Esperia - Cassino

Iscrizioni entro il: 09/03/2018

COSTI Soci €- Non soci €12,00 (vedere regolamento)

RITROVI FORMIA: Via Olivastro Spaventola – ore 07.20 CASSINO: Piazza Nicolas Green – ore 08.00 TERELLE: Campo sportivo – ore 09.00

ESCURSIONE Difficoltà: E Dislivello: m. 225 Lunghezza: Km 6 Tempi: h 6 Riferimenti Sentieri: Mappa:

COSA SERVE Abbigliamento a strati da montagna, scarponi, giacca a vento, bastoncini, equipaggiamento per la pioggia, cambio da lasciare in auto, pranzo al sacco, acqua a sufficienza.

AVVICINAMENTO Auto proprie. 

 

Responsabile
Clino Vallone
email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Telefono
333 280855
Responsabile
Antonella Di Costanzo
email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Telefono
333 4109638

Powered by iCagenda

Annunci attivi nel nostro Mercatino

Scarponcini Trekking Salewa
(Vendo / Usato)

Scarponcini Trekking Salewa
11-20-2018

Scarponi Trekking Salewa
(Vendo / Usato)

Scarponi Trekking Salewa
11-20-2018
zaSyC6kCGxIpZs0Dd_1Q7MZWnFQgmBp62vhiI